Hashtag Gallery, quando l’hashtag diventa crossmediale

 In Social News

Dalle prime apparizioni in Twitter a i fasti odierni, questi ultimi mesi hanno visto la definitiva consacrazione delle parole con cancelletto, alias gli hasthag. Instagram, Facebook, Google+, non c’è social (e non solo) che ormai non veda quotidianamente apparire nei post degli utenti questi particolari termini.

Seguendo questo trend sono numerosi i brand che cominciano ad utilizzarli ampiamente, spesso in modo crossmediale tra i diversi canali. E’ di pochi giorni fa il lancio da parte di Offerpop (Facebook Preferred Developer Marketing) Hashtag Galleryun vero e proprio aggregatore multi piattaforma, in grado di raccogliere in un’unica feed i post contrassegnati da un dato hashtag.

I contenuti raccolti potranno essere inseriti su siti web , pagine di destinazione o tab di Facebook, così da incoraggiare l’utilizzo do materiale hastaggato.

Ecco come Prakash Mishra, co-fondatore e CTO di Offerpop , descrive questa nuova risorsa :

La convergenza del social e del mobile sta cambiando radicalmente il comportamento del consumatore . Le persone passano meno tempo consultando i contenuti di marca tradizionali, e più tempo a fare e condividere contenuti – foto, video e tweet . Ecco perché gli hashtags. Hashtag Galleria dà modo alle aziende  modi per trasformare i contenuti in contenuti rilevanti, utili al coinvolgimento dei consumatori in tempo reale, amplificando la portata e l’autenticità dei programmi di marketing tradizionali.

Matteo Pogliani

Matteo Pogliani
Toscano di nascita ma lombardo di adozione, ho parlato prestissimo e non ho più smesso. Social media & Web strategist in Open-Box - Autore del primo libro italiano sul tema dell'Influencer Marketing
Recommended Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.